boxe-win

Il grande Pugilato Olimpico a Marina di Grosseto

Marina di Grosseto anche nel mese di settembre rimane  al centro dell’attenzione sportiva. Infatti grazie alla sensibilità dell’ Assessore allo sport e Vicesindaco del Comune di Grosseto Paolo Borghi sarà possibile ospitare un grande avvenimento di pugilato olimpico. La nazionale Italiana elite impegnata in un dual match con la Svezia effettuerà la prima tappa in maremma giovedì 11 settembre nella palestra comunale di Marina di Grosseto, l’altra tappa del  13 settembre riguarderà la città di Napoli. Incaricata dell’organizzazione dell’evento dalla Federazione Pugilistica Italiana è la A.S.D Fight Gym Grosseto guidata da Amedeo Raffi e con l’instancabile impegno tecnico di Raffaele D’Amico ed il suo staff. Per questo avvenimento agli ordini del Tecnico Federale Raffaele Bergamasco sono stati diramate le convocazioni che riguardano: kg. 52 Manuel Cappai, Riccardo D’Andrea, kg. 60 Fabio Introvaia, kg. 64 Vincenzo Mangiacapre,kg. 69 Alfonso Di Russo, kg. 75 Salvatore Cavallaro, kg. 81 Valentino Manfredonia, kg. 91 Fabio Turchi, kg 91+ Roberto Cammarelle, Tommaso Rossano e Guido Vianello.  Nella compagine azzurra troverà posto anche il kg. 64 Paul Constantin Cocolos a cui vengono riconosciute le ottime prove nel torneo  Talent league of boxing. Come si può vedere dalle convocazioni i motivi di interesse sono molteplici sia per la presenza dell’oro olimpico Roberto Cammarelle che per il bronzo Vincenzo Mangiacapre recente oro ai campionati dell’unione europea di Sofia insieme a Valentino Manfredonia con argento di Guido Vianello e bronzo Manuel Cappai. Una parola in più se la merita sicuramente Vincenzo Mangiacapre sia perché è stato dichiarato miglior pugile dei recenti campionati dell’Unione Europea a Sofia sia perché sul ring di Grosseto ha conquistato il suo primo titolo italiano fra gli Junior nel 2006, sia perché è stato padrino dei campionati Youth del 2011. Non può sfuggire neanche la presenza di Fabio Turchi oro ai giochi del mediterraneo e argento olimpiadi giovanili e mondiali militari ove non ha potuto centrare l’obbiettivo finale per un virus contratto nella permanenza nel kazakistan dove venivano effettuati. Altro motivo di sicuro interesse per la città di Grosseto è quella relativa a Riccardo D’Andrea che ha svolto degli incontri sul ring maremmano dove è molto apprezzato. Collaboreranno alla riuscita della manifestazione sia il Centro Commerciale naturale di Marina di Grosseto che la Pro loco e l’evento che sarà ad ingresso libero sarà ospitato dalla palestra Comunale di Marina di Grosseto mentre le due squadre saranno presentate alla stampa e agli sportivi nel corso di una conferenza che sarà allestita il giorno 10 settembre nella Sala Consiliare alla presenza delle autorità civili e sportive della città.

locandina-fight-castiglione-2014