guanto-doro

HALIT ERYILMAZ E GABRIEL GARCIA AL GUANTO D’ORO

Sono ben due i pugili della Fight Gym Grosseto selezionati dalla Commissione Tecnica Nazionale della Federazione Pugilistica Italiana per partecipare al “Guanto D’Oro” in programma a Gorizia dal 7 al 9 giugno. Halit Eryilmaz nei kg. 56 e Rier Gabriel Garcia Pozo nei kg. 69 domani giovedì 6 giugno partiranno alla volta di Gorizia per partecipare al prestigioso torneo nazionale che vede impegnati i migliori 8 pugili under 22 di ogni categoria di peso. Le due punte di diamante della palestra grossetana per poter regalare alla Maremma l’oro del prestigioso torneo si sono preparate puntigliosamente agli ordini del loro maestro Raffaele D’Amico che insieme al presidente Amedeo Raffi li accompagnerà e seguirà all’angolo con la sua not6evole competenza.

magione

DOMINIO DEI PUGILI DELLA FIGHT GYM GROSSETO A PERUGIA

Domenica 14 giugno a Perugia in località Magione i due giovani pugili della Fight Gym Grosseto  Moise D’Alfonso, 15 anni 50 kg. e Matteo Liccardo, 18 anni 60 kg., accompagnati dai maestri Raffaele D’Amico e Emanuela Pantani con il presidente Amedeo Raffi hanno dominato nei match dove erano impegnati imponendosi prima del limite contro i rispettivi avversari umbri Filippo Malaspina e Lorenzo Liorni. I due pugilini con padronanza hanno conquistato subito il centro del ring e imposto un ritmo forsennato con tecnica impeccabile e mentre per il Moise D’Alfonso ci volevano due riprese per costringere alla resa il proprio avversario a Matteo Liccardo era sufficiente la prima per suggerire al maestro dell’avversario l’abbandono della competizione.

garciahalit

I PUGILI DELLA FIGHT GYM GROSSETO HALIT ERYILMAZ E GABRIEL GARCIA VITTORIOSI A MALTA

La Fight Gym Grosseto ha partecipato con due propri pugili alla manifestazione internazionale dilettantistica ospitata a Malta domenica 28 aprile che vedeva la presenza, oltre a quelli locali, di pugili italiani, israeliani, olandesi e polacchi. Gabriel Garcia nei kg. 69 elite e Halit Eryilmaz nei kg. 56 elite hanno affrontato rispettivamente i paripeso polacchi Jakub Nasilowski e Radoslaw Rudiuk, imponendosi ai punti. Prestazioni di alto livello per i due portacolori della palestra grossetana, ove il primo si è fatto valere per la fantasia tipica del suo pugilato e il secondo per la tecnica sopraffina e la velocità di esecuzione, che hanno ricevuto il visibile consenso sia del pubblico che degli addetti ai lavori.

halit-kalambay2_n

HALIT ERYILMAZ IN AZZURRO AL TORNEO INTERNAZIONALE “MEMORIAL VLLAZNIA” IN ALBANIA

Halit Eryilmaz è in Albania con la prima squadra della Nazionale Azzurra accompagnato dai Tecnici Federali Sumbu Kalambay e Fabrizio Cappai per partecipare al torneo internazionale “Memorial Vllaznia 2019” in programma a Shkodra in Albania da domani 3 a Domenica 8 aprile. Grande opportunità per il pugile della Fight Gym Grosseto allenato da Raffaele D’Amico a cui il presidente Amedeo Raffi crede in modo particolare. Indossare l’azzurro per il pugile grossetano, di origine turca è diventata oramai una consuetudine e lui è consapevole che queste sono occasioni utili alla sua crescita e necessarie a raggiungere quei traguardi a cui lui aspira.

pisano2_n

JONATHAN PISANO DELLA FIGHT GYM GROSSETO ORO AL TORNEO ITALIA DI PUGILATO

Al Torneo Italia indetto dalla FPI per selezionare i giovani talenti da inserire nelle nazionali giovanili, effettuatosi a Cascia dal29 al 31 marzo Jonathan Pisano nella categoria kg. 105 ha conquistato l’oro superando nella finale il campano Mattia Picariello per sospensione cautelare alla seconda ripresa: Dopo una prima ripresa se pure più equilibrata ma vinta dal giovane allievo di Raffaele D’Amico, questi ingranava la marcia e arrivava con pesanti destri al volto dell’avversario il cui angolo decideva per la sospensione della prova. Con questa vittoria si aprono ampie prospettive per il torello maremmano. Gabriele Crabargiu nella categoria dei 48 kg juniores conquistava l’argento, dopo aver vinto il primo match contro il lombardo Christian Mulas e decretato sconfitto nella finale contro il campano Andrii Ilika da un verdetto assurdo dove due giurati lo vedevano vincitore in tutte le riprese e altri due giurati sconfitto nelle stesse riprese, decisivo il quinto giudice che assegnava la vittoria per 29 a 28 all’avversario fra i fischi del pubblico presente.

liccardo_n

GRANDE DEBUTTO DI LICCARDO GIUSEPPE DELLA FIGHT GYM GROSSETO

Sul ring di Livorno il diciottenne pugile di kg. 60 Liccardo Giuseppe della Fight Gym Grosseto seguito dal maestro Raffaele D’Amico conquista il suo primo verdetto sul lucchese Michele Raffanti al termine di un match entusiasmante con un ottimo avversario che non faceva un passo indietro Liccardo Giuseppe si impone per una migliore scelta di tempo che gli permette di arrivare a segno con precisi destri. Il secondo round è quello in cui il giovane grossetano di origini palermitane si esprime al meglio costringendo l’arbitro a contare l’avversario che prontamente recupera e porta a termine l’incontro far gli applausi del pubblico. Con questo esordio la Fight Gym Grosseto aggiunge una nuova stellina alla vasta pattuglia dei pugili della palestra che è pronta nel frattempo a presentare altri giovanissimi in grado di ambire ad ambiziosi traguardi. Intanto il prossimo fine settimana il Torneo Italia indetto dalla FPI per selezionare i giovani talenti da inserire nelle nazionali giovanili, che si effettuerà a Cascia, vede la partecipazione del quindicenne Gabriele Crabargiu nella categoria kg. 48 Juniores e del quattordicenne Jonathan Pisano nella categoria kg. 105 school boys.

gruppo-irlanda

LA FIGHT GYM GROSSETO INIZIA CON L’IRLANDA

L’anno è appena iniziato e i pugili della Fight Gym Grosseto si apprestano ad effettuare un’impegnativa trasferta in Irlanda e precisamente a Dublino dove il 18 ed il 20 gennaio affronteranno in un dual match una rappresentativa locale. La squadra sarà composta da: School boys: kg. 105 Jonathan Pisano (A.S.D. Fight Gym Grosseto); Junior: kg. 46 Gabriele Crabargiu (A.S.D. Fight Gym Grosseto); Youth: kg. 56 Alessio Genovese A.S.D. Fight Gym Grosseto); kg. 56 Leonardo Vincelli (A.S.D. Fight Gym Grosseto); Elite II: kg. 60 Amhet Eryilmaz (A.S.D. Fight Gym Grosseto); Elite: kg. 56 Halit Eryilmaz (A.S.D. Fight Gym Grosseto); kg. 69 Rier Gabriel Garcia Pozo (A.S.D. Fight Gym Grosseto); kg. 69 Alessandro Santin (A.S.D. Fight Gym Grosseto); kg. 75 Vincenzo Lizzi (G.S. Carabinieri). Raffaele D’Amico sarà coadiuvato nella conduzione della squadra dai tecnici Emanuela Pantani e Giulio Bovicelli e accompagnerà la compagine il Presidente della Società Amedeo Raffi. I pugili della Fight Gym Grosseto anche se abituati a trasferte all’estero in terreni molto difficili come la Romania, La Moldavia e la Spagna sono galvanizzati da questa esperienza perché sono consapevoli che andranno ad affrontare nella propria tana avversari di estremo valore ed è per questo che dopo una breve pausa per le feste natalizie si stanno preparando con entusiasmo per poter esprimersi al meglio. Lunedì 14 la rappresentativa sarà ricevuta dall’Assessore allo sport del Comune di Grosseto Fabrizio Rossi per porgere il saluto dell’Amministrazione e consegnare la bandiera della città da donare alla città di Dublino e successivamente l’evento sarà presentato alla stampa locale.

halittoscana_n

HALIT ERYILMAZ FIGHT GYM GROSSETO CAMPIONE TOSCANO KG. 56

Domenica 28 ottobre a Carrara Halit Eryilmaz si conferma campione alla fase regionale degli assoluti guadagnando il pass per la fase finale che si svolgerà a Pescara dal 4 al 9 dicembre. Il pugile grossetano di origine turca, guidato egregiamente all’angolo dal suo maestro Raffaele D’Amico, ha sicuramente fatto il più bel match della serata contro Simone Raho della palestra di Lastra a Signa, un ostico avversario che lo ha contrastato per tutte le tre intense riprese, guadagnandosi alla fine un verdetto di misura, ma unanime. Anche a questi assoluti la società del Presidente Amedeo Raffi sarà presente con il suo allievo di punta con la speranza di portare a casa quel risultato che nella finale dello scorso anno sul ring di Gorizia sfuggì di un soffio grazie ad un verdetto non unanime e non condiviso, che comunque gli permise poi di indossare più volte la maglia azzurra.

crabargiu-italiani_n

Gabriele Crabargiu e Jonathan Pisano della Fight Gym Grosseto Oro e Argento ai campionati italiani schoolboys di pugilato

Exploit della Fight Gym Grosseto ai campionati italiani schoolboys del 19/21 ottobre a Roseto degli Abruzzi dove Gabriele Crabargiu nei kg. 40 è risultato campione italiano a spese del campano Alfonso Marrazzo al termine di un match esaltante che ha visto il giovane atleta di Raffaele D’Amico imporsi nettamente nelle tre riprese effettuate. Nei kg 105 l’altro pugile della palestra grossetana Jonathan Pisano ha dovuto accontentarsi dell’argento nella finale con il siciliano Rocco Sola. Un pizzico di amarezza per questo risultato non condiviso ove il il giovane “Tyson” maremmano veniva penalizzato ingiustamente nelle prime due riprese dai giudici a bordo ring risultando inutile l’ultima ripresa completamente dominata con l’avversario completamente stremato. I due pugili provenienti dalla scuola media G.Galilei di via Garigliano portano comunque in dote m1 oro e 1 argento. Ancora una volta la società del Presidente Amedeo Raffi si piazza ai vertici dei valori nazionali con risultati di assoluto prestigio a conferma di quanto seminato nei quindi ani di attività del sodalizio.

g-galilei

LA SCUOLA MEDIA STATALE GALILEO GALILEI DI VIA GARIGLIANO VERA FUCINA DI CAMPIONCINI DI PUGILATO

Dal 19 al 21 ottobre si svolgeranno a Roseto degli Abruzzi le finali dei campionati Italiani di pugilato schoolboy, pugili dell’età di 13/14 anni, e la Fight Gym Grosseto sarà presente con due finalisti, Gabriele Crabargiu nei kg. 40, già medaglia di bronzo europea e azzurro della categoria, e Jonathan Pisano nella massima categoria kg. 105. Tutti e due i finalisti sono studenti della scuola media Galileo Galilei di via Garigliano che è già stata scuola degli altri due azzurri allenati da Raffaele D’Amico: Halit Eryilmaz e Alessio Genovese. Il Presidente Amedeo Raffi coglie l’occasione per ringraziare la Preside Loretta Borri e tutti gli insegnanti per la disponibilità e la collaborazione dimostrata sostenendo l’attività dei giovani atleti.