Cristina-Grosu-podio-pugilato

IMPEGNATIVA PROVA PER CRISTINA GROSU IN VISTA DEGLI ASSOLUTI DI PUGILATO

Continua la frenetica attività della Fight Gym Grosseto con trasferte che la portano a calcare i vari ring della penisola. Dopo le brillanti affermazioni a Genova domani sabato 21 novembre sarà il ring di Tarquinia che ospiterà tre pugili di Raffaele D’Amico. I primi a salire sul ring saranno i quindicenni Marin Pitel nei kg. 54 e Rier Gabriel Garcia Pozo nei kg. 63 opposti a dei pari peso locali, ma la prova più impegnativa sarà sicuramente quella riservata a Cristina Grosu che si dovrà misurare con l’idolo di casa Mirian Podda che ha già avuto modo di indossare la maglia azzurra come il più noto fratello ora professionista Luca. Per Cristina Grosu rappresenta l’ultimo impegno prima degli assoluti che si svolgeranno a Roseto degli Abruzzi dal 3 all’8 dicembre ed è iscritta nella categoria dei kg. 57. Amedeo Raffi presidente della Fight Gym Grosseto che seguirà come sempre le prove dei suoi giovani pugili sta lavorando alacremente per offrire agli appassionati grossetani l’opportunità di vedere all’opera, nel mese di dicembre, proprio a Grosseto, la squadra di pugili che cresce nella palestra di via Della Repubblica grazie anche all’impegno di ex campioni come Emanuela Pantani e Giulio Bovicelli.

 

if

PRESTIGIOSE AFFERMAZIONI DI HALIT ERYILMAZ E ELEONORA GUERCIOLI DELLA FIGHT GYM GROSSETO

Domenica otto novembre sul ring di Genova due pugili, allievi di Raffaele D’Amico, si sono affermati su pari peso liguri. Il primo a salire sul ring è stato il giovane pugile turco Halit Eryilmaz, campione regionali youth nei kg. 56, che dopo un primo tempo in sordina prendeva la giusta misura e anticipando puniva con colpi lunghi l’avversario Marco Saderi meritandosi ampiamente la vittoria finale. Nell’altro incontro era impegnata la giovane promessa appena quindicenne, Eleonora Guercioli, junior di kg. 57. Questa, dopo il mancato esordio nel giugno scorso a Grosseto perché non era stato possibile trovarle avversarie per il numero ridotto di atlete di questa età, ha avuto l’occasione di partecipare a questa manifestazione e non si è lasciata sfuggire l’opportunità sfoggiando padronanza del ring e un ritmo impressionante che ha avuto la meglio sulla brava avversaria. La società del presidente Amedeo Raffi è particolarmente impegnata in questo ultimo periodo dell’anno con la partecipazione di tutti gli allievi ai vari campionati nazionali di categoria a loro dedicati e anche questa settimana sarà presente alle fasi regionali degli assoluti con Riccardo Cimmino, pugile elite di kg. 60.