Giorgetti con arbitro mostra l'oro

ORO PER GIORGETTI SIMONE E RAFFAELE MUNNO AL 1° TORNEO DELL’AMICIZIA IN SPAGNA

Successo per la Fight Gym Grosseto guidata da Raffaele D’Amico ha partecipato in Spagna al primo torneo dell’amicizia di pugilato con propri pugili e altri provenienti sia dalla Toscana che dalla Campania. Nel primo giorno del torneo la rappresentativa esordiva con il 56 kg Steeven Castillo, della Boxe Stiava, che sfoggiando scelta di tempo, tecnica sopraffina e potenza di pugno, prevaleva sul catalano Fabio Miguel Gomez. Seguiva il grossetano Riccardo Cimmino nei kg. 60 a cui il sorteggio riservava il confronto con l’armeno Garmik Harutyunyan, già in possesso di pass olimpico e con un esperienza di oltre 600 incontri. Riccardo Cimmino al debutto fra gli elite era affidata una missione impossibile, infatti perdeva onorevolmente ai punti. Toccava a Simone Giorgetti nei kg. 69 risollevare le sorti della squadra Italiana e lui terminava il compito con la sua impeccabile professionalità e limpidezza superando il russo, residente ora in Spagna, Sarkhan Babaev. Al termine la vittoria di Raffaele Munno nei kg. 75 chiudeva il conto della prima giornata di gara esaltando i colori della compagine italiana. Nella seconda e ultima giornata di gara veniva data la possibilità al pugile Riccardo Cimmino di misurarsi con avversario meno blasonato del precedente e l’allievi di Raffaele D’Amico non si faceva sfuggire la possibilità di mettersi in luce sul ring spagnolo superando il catalano Pierre Orlando Vega Diaz. Per il torneo inizia va Riccardo D’Andrea in finale nel primo gruppo dei kg. 56 che si faceva irretire e innervosire dallo sfuggente avversario tanto da cascare nel suo gioco e guadagnarsi un richiamo ufficiale per scorrettezze, Verdetto dubbioso a favore del catalano Bernat Magraner Reixach. Nell’altro girone dei kg. 56 era impegnato Steeven Castillo che dominava fin dalla prima ripresa sull’avversario Cristian Alberto Eussevasquez imponendogli anche un conteggio anticipandolo sempre con colpi limpidi e potenti. Inattesa arrivava la sconfitta. Nel successivo incontro valido quale finale dei kg. 64 l’empolese Simone Vanni pur impegnandosi in una prova generosa non la spuntava di fronte al catalano Domingo Mende Prieto, nonostante il pressing finale con il pugile spagnolo in netta difficoltà. Era la volta di Simone Giorgetti che conquistava incontro e primo oro per la squadra italiana contro l’ostico catalano Andersen Brattam Gonzales Montoya, brillando per continuità e precisione d’azione, braccando l’avversario per tutto l’incontro infliggendogli anche un conteggio. L’altra medaglia d’oro arrivava nei kg. 75 con Raffaele Munno che dall’alto della sua professionalità anticipava l’avversario non lasciandogli mai la possibilità di replica. Per la squadra italiana presentata con 6 pugili il bottino era di 2 ori, 3 argenti e una vittoria in combattimento fuori torneo. Il presidente della Fight Gym Grosseto Amedeo Raffi, anche questa volta orgoglioso a fianco dei suoi ragazzi in questa esperienza in terra iberica, ci tiene a ringraziare il maestro Raffaele D’Amico per la sua alta capacità sia nella preparazione dei ragazzi che nella conduzione degli stessi all’angolo.

_GIO1773 (Copia)

La Fight Gym Grosseto a Barcellona per il Primo Torneo internazionale dell’Amicizia di pugilato.

Anche quest’anno la Fight Gym Grosseto apre la stagione autunnale con un impegno internazionale e per la prima volta lascia i paesi dell’est europeo per affrontare un impegno in un paese mediterraneo. Infatti sarà la Spagna ad ospitare la Società Grossetana in una cittadina a 15 km da Barcellona, Rubì che, nei giorni 26 e 27 settembre, sarà sede del Primo Torneo Internazionale dell’Amicizia di pugilato. Le Nazioni coinvolte nel torneo riservato a pugili elite oltre alla Spagna e l’Italia saranno la Francia ed il Portogallo. Il tecnico Raffaele D’Amico ha formato una squadra di tutto rispetto vista la presenza di due pilastri della nazionale italiana come Riccardo D’Andrea nei kg. 56 e Raffaele Munno nei kg. 75 in forza al Corpo Forestale di Stato a cui va un sentito ringraziamento della Fight Gym Grosseto per aver acconsentito ai due pugili di partecipare a questa impegnativa trasferta. Della palestra Grossetana saranno impegnati Riccardo Cimmino nei kg. 60 e Simone Giorgetti nei kg. 69. Riccardo Cimmino che ha un record di 15 vittorie 1 pareggio e 3 sconfitte sui 19 incontri effettuati neo promosso pugile elite, farà il suo esordio senza casco proprio in Spagna. Simone Giorgetti, autentica rivelazione dello scorso anno con la vittoria nel prestigioso torneo aiba in Moldavia ha un record di 12 incontri con 10 vittorie e 2 sconfitte. La squadra sarà completata da altri due pugili di società toscane di assoluto valore quale Steeven Castillo della Boxe Stiava, che già l’anno scorso ben figurò nella spedizione in Moldavia e Simone Vanni nei kg. 64 della Boxe Pontorme di Empoli autentico e generoso combattente. Tutti i pugili effettueranno sicuramente due incontri poiché vi sarà la finale anche per il 3° e 4° posto. Il calendario della Fight Gym Grosseto è denso di impegni. Infatti i primi di ottobre gli junior Marin Pitel e Rier Gabriel Garcia Pozo con gli youth Gianluca Cimmino e Halit Eryilmaz saranno di scena a Livorno nella fase eliminatoria dei campionati italiani. I vincitori dopo due settimane saranno occupati a Spoleto nella fase interregionale. Inoltre dal 23 al 25 ottobre nel torneo Nazionale elite a squadre saranno impegnate sia Elisa Mariani nei kg. 51 che Cristina Grosu nei kg. 54. Il mese di ottobre vedrà anche un probabile ritorno all’organizzazione della Fight Gym Grosseto in un Comune della provincia che già nel passato ospitò una manifestazione dilettantistica e vuole riproporre la riuscita esperienza. Sarà poi il turno degli elite che nel mese di novembre a Firenze dovranno superare la fase regionale degli assoluti per ritrovarsi all’inizio di dicembre ad effettuare le finali a Roseto Degli Abruzzi.

box in Moldavia (44)

LA FIGHT GYM GROSSETO IN SPAGNA PER IL TORNEO DI BOXE OLIMPICA A FINE SETTEMBRE

Dopo una breve pausa estiva i pugili della Fight Gym Grosseto ritornano ad allenarsi per presentarsi al top ai numerosi impegni nazionali e internazionali che li attendono. L’anno 2015 è iniziato e si è protratto all’insegna dei successi per la palestra di via Della Repubblica condotta da Raffaele D’Amico in considerazione che ben sedici pugili sono saliti sul ring dove hanno effettuato 61 incontri sia in attività ordinaria che partecipando ai vari tornei ufficiali indetti dalla Federazione Pugilistica Italiana. Vairo Lenti, della sezione di Livorno, ha conquistato il guanto d’oro nei kg. 64, mentre Cristina Grosu ha perso di una spanna la finale nella categoria dei kg. 57 nel guanto d’oro femminile. Nel corso del 2015 sono state organizzate due manifestazioni di cui una a Grosseto in piazza Del Mercato e l’altra a Follonica in piazza Sivieri che hanno avuto notevole successo sia di pubblico che di risonanza mediatica. Ora per Amedeo Raffi e tutto lo staff della Fight Gym Grosseto da lui rappresentata, è tempo di rimboccarsi le maniche e tornare a lavoro guardando ai numerosi impegni che caratterizzeranno questa ultima parte dell’anno a iniziare dal mese di settembre con la partecipazione al “1° Torneo Internacional De La Amistad Boxeo Olimpico” a Rubì – Barcellona che vedrà la partecipazione di pugili del Portogallo e della Francia olte a quelli Italiani e Spagnoli. Raffaele D’Amico nell’occasione ha approntato una squadra oltremodo competitiva con Riccardo Cimmino nei kg. 60 e Simone Giorgetti nei kg. 69 con l’inserimento dell’ottimo Steeven Castillo della Boxe Stiava di Viareggio nei kg. 56, di Simone Vanni della Boxe Pontorme di Empoli nei kg. 64 e i nazionali Riccardo D’Andrea nei kg. 56 e Raffaele Munno nei kg. 75 del Corpo Forestale di Stato. Quanto sopra per dare un inizio scoppiettante alla parte conclusiva dell’anno che proseguirà con le partecipazioni a tornei nazionali junior e youth ed elite sia Femminile che maschile.