shutterstock_117296509

La Fight Gym Grosseto inizia il 2015 con la trasferta in Romania

L’anno 2014 è da poco terminato e la Fight Gym Grosseto ha appena il tempo di tracciare un bilancio a dir poco entusiasmante con i propri pugili che hanno mietuto successi sia su ring nazionali che europei con l’oro di Simone Giorgetti ed  il bronzo di Paul Constantin Cocolos al torneo internazionale AIBA “Coppa dell’Indipendenza” in Moldavia e la conquista con gli stessi dell’oro regionale agli assoluti, nonché con l’argento del sedicenne Halit Erylmaz ai campionati italiani junior e dell’oro regionale junior di Rier Gabriel Garcia Pozo, sommati alle splendide affermazioni dei fratelli Riccardo e Gianluca Cimmino, Cristina Grosu e Alessandro Santin, che già si sta scaldando i motori per gli impegni che la prima società in Toscana agli ultimi campionati si appresta ad affrontare in questo inizio anno. Raffaele D’Amico, Tecnico di pugilato ed esperto conoscitore di tutte le discipline da ring, coadiuvato da Emanuela Pantani, Giulio Bovicelli e Matteo Diddi è impegnato nella preparazione dei pugili: Paul Constantin Cocolos, Simone Giorgetti, Riccardo Cimmino, Gianluca Cimmino, Rier Gabriel Garcia Pozo che insiema a Ionescu Catalyn della Boxe Padariso e Erikson Smailaj e Edison Smailaj della Fight Club di Firenze voleranno a fine mese in Transilvania per affrontare nella classica di inizio anno i pari pei rumeni del club di Tg Mures. Per Paul Constantin Cocolos è concretizzato subito un altro importante impegno che lo vedrà rappresentare la Toscana nella categoria dei kg. 64 nel torneo delle “Tre Capitali” chè si svolgerà nel mese di marzo in Palazzo Vecchio a Firenze. Occorre ricordare che il 2015 ha rappresentato il ritorno della Fight Gym Grosseto all’insegnamento delle basi tecniche di questa antica disciplina fra i giovanissimi con corsi specializzati curati dai tecnici Emanuela Pantani e Matteo Diddi che hanno già visto la partecipazione di alcuni bambini, nel dicembre scorso, ad un criterium a Lucca dove hanno ben figurato. Notizie molto positive arrivano anche dalla sede di Livorno ove il Tecnico Luca Giusti prepara nella sua nuova palestra del “Boxing Club Livorno” un nutrito gruppo di allievi con l’arrivo nella famiglia del talentuoso elite nei kg. 64 Vairo Lenti che appena ventiduenne ha già avuto occasione di affermarsi più volte ai vertici nazionali. La scelta del pugile di avvalersi oltre che della guida tecnica del padre Roberto quella del maestro Luca Giusti non può che inorgoglire la dirigenza della Fight Gym Grosseto. La Fight Gym Grosseto non farà mancare ai suoi estimatori locali la possibilità di vedere all’opera i propri beniamini e il presidente Amedeo Raffi sta lavorando per poter presentare a Grosseto i campioncini che stanno crescendo nella due palestre.