11233561_888530994521630_7942803695104437890_n

A Follonica torna il 27 giugno “SHOCK OF THE RING Special Edition Golfo n. 2”

La Fight Gym Grosseto con l’Extrema Fighting Club di Follonica, visto il successo ottenuto lo scorso anno, nella prima edizione di Shock of The Ring Special edition Golfo in piazza Sivieri a Follonica, propongono la seconda edizione di detta manifestazione offendo gratuitamente un nutrito programma di pugilato e di altri sport da combattimento ove gli appassionati potranno gustarsi i match delle varie discipline. Da padrone la farà il pugilato che vedrà impegnati i forti atleti della Fight Gym Grosseto, sia uomini che ragazze, a pari peso provenienti dal Piemonte. Molto atteso l’esordio, nell’occasione, del giovane pugile Romeno residente a Follonica Cosmin Marian Grigore nella categoria dei kg. 75. Amedeo Raffi e Raffaele D’Amico per la Fight Gym Grosseto e Paolo Andreini con Riccardo Bauso per l’Extrema Fighting Club stanno allestendo una serata di spettacolo che animerà e stupirà il pubblico di piazza Sivieri con sorprendenti esibizioni che si alterneranno alle varie discipline da ring in programma. La Kick Boxing aprirà la serata che terminerà con incontri professionistici di Shoote Boxe. I dettagli e programma definitivo saranno illustrati nel corso di apposita conferenza stampa che si terrà nella sede del Comune di Follonica che ha onorato la manifestazione concedendo il proprio Patrocinio.

reg

“FIGHT IN TOWN” la grande Boxe dilettantistica a Grosseto in piazza Del Sale

La Fight Gym Grosseto animerà la notte rosa di giovedì 18 giugno in piazza Del Sale a Grosseto proponendo agli appassionati combattimenti che vedranno coinvolti tutti pugili che in allenamento nella palestra presso lo stadio del Base Ball di via Della Repubblica, sotto la direzione dello staff coordinato dal tecnico Raffaele D’Amico. La manifestazione proposta dei commercianti che si affacciano sulla piazza Del Sale era un occasione ghiotta da non lasciar cadere nel vuoto vista la possibilità di montare un ring nell’area prospiciente l’Arena della Cavallerizza luogo culto dei mitici anni cinquanta per il pugilato maremmano. Amedeo Raffi, presidente della Fight Gym Grosseto, che ha sempre cercato di tenere desta la memoria della tradizione locale verso lo sport del pugilato si è messo subito a lavoro per proporre in questo momento felice per la palestra grossetana ove sono in continua preparazione per i vari impegni nazionali e internazionali campioni affermati come Paul Costantin Cocolos e Simone Giorgetti altre nuove leve come i fratelli Riccardo e Gianluca Cimmino o il turco vice campione d’Italia Halit Eryilmaz o il cubano campione toscano Rier Gabriel Garcia Pozo con il moldavo Marin Pitel ed il tredicenne prossimo al debutto Roberto Bruno, non dimenticando i bravi Antonio Del Giudice, Lazzaro Bertini, Alessandro Santin e Marco Letteri con le guerriere Cristina Grosu, Elisa Mariani e la quindicenne Eleonora Guercioli. Tutti faranno parte del programma in allestimento che vedrà opposta la squadra elencata ad una rappresentativa abruzzese e che sarà illustrata nel dettaglio nei prossimi comunicati.

IMG-20150510-WA0000

CRISTINA GROSU RIACCENDE LA BOXE FEMMINILE DELLA FIGHT GYM GROSSETO

Cristina Grosu, pugile al femminile, della Fight Gym Grosseto, moldava di origine maremmana di adozione, ieri sabato nove maggio, vince ai punti sul ring fiorentino di Spazio Reale a San Donnino, contro la pugile di casa Martina Righi. La portacolori della palestra grossetana, accompagnata dal tecnico ex campionessa del Mondo Emanuela Pantani, al suo undicesimo incontro con un record di otto vittorie un pari ed una sconfitta, si impone ai punti sulla quotata avversaria che vanta otto vittorie due pari e quattro sconfitte sui quattordici incontri disputati. La supremazia dell’allieva della palestra di via Della repubblica non è mai stata in discussione e l’abilità negli spostamenti, schivate con successive serie di colpi, di cui ha dato sfoggio la ragazza anche in questa occasione era la stessa che già in passato l’aveva sottoposta allo sguardo attento dei tecnici nazionali. La mancanza della cittadinanza italiana non facilità il compito dell’atleta, ma speriamo che alla fine la supremazia del ring riesca a superare anche gli ostacoli imposti dalla burocrazia degli uomini. Con Cristina Grosu riprende slancio quell’attività al femminile che caratterizzò la palestra di Raffaele D’Amico nei primi anni della sua nascita imponendola subito ai vertici nazionali grazie ai titoli e alle presenze in azzurro di Emanuela Pantani, Monica Bernazzi e Yuna Canti. Grazie al lavoro costante svolto dalla Fight Gym Grosseto presieduta da Amedeo Raffi, anche il pugilato femminile grossetano prende nuovo vigore e domenica prossima a Perugia esordirà Elisa Mariani mentre è pronta per un prossimo debutto la quindicenne Eleonora Guercioli.IMG-20150510-WA0001